January 22, 2019

Il terminatore del gioco è tornato

Filed under: Uncategorized — sportpallacanestro @ 1:39 pm

Sono trascorsi quasi 11 anni da quando Derrick Rose si è unita alla NBA. Ha vissuto così tanti alti e bassi e infortuni, e ha dovuto cambiare la maglie nba della sua squadra quattro volte. Alla fine si unì ai Timberwolves nel 2018. In questa squadra, si ritrovò, il terminatore del gioco.

Nella partita casalinga di domenica scorsa contro i Suns, Rose ha dimostrato il suo valore indossando la maglia Minnesota Timberwolves. Ha segnato otto degli ultimi 10 punti dei Timberwolves. Ma i punteggi delle due squadre erano 114-114, con 23 secondi rimasti nel gioco.

Poi Rose ha tenuto la palla e ha preso il comando nell’attacco finale. Ha usato il crossover per sbarazzarsi del difensore sul perimetro, poi ha completato un saltatore, consegnando i Timberwolves una vittoria 116-114 sui Suns. Il terminatore del gioco è tornato!

January 21, 2019

George è un super supporto per Westbrook

Filed under: Uncategorized — sportpallacanestro @ 1:26 pm

Per il tuono, quando il punteggio è dietro e il gioco ha 14,9 secondi dalla fine, chi spunterà e finirà il gioco? Non c’è dubbio che la risposta sia Russell Westbrook nella maglie nba No. 0 Thunder. Ma cosa succede se non può giocare in campo in questo momento critico?

La situazione si è verificata nella partita in trasferta di Thunder contro i 76ers sabato scorso. Con 14,9 secondi rimasti nel gioco e il Tuono ancora in svantaggio di due punti, Westbrook è stato espulso a causa del suo sesto fallo. Hanno bisogno di un eroe in questo caso.

Si scopre che il mantenimento di Paul George è una decisione saggia per il tuono. Merita sicuramente di indossare la maglia Oklahoma City Thunder. Paul George è risorto e ha drenato una frizione a 3 punte per sollevare il Tuono oltre i Philadelphia 76ers 117-115. È davvero un super supporto per Westbrook!

January 18, 2019

Irving si rese conto della difficoltà di essere un leader

Filed under: Uncategorized — sportpallacanestro @ 8:36 am

Dopo aver perso Orlando Magic, Kyrie Irving ha fatto una telefonata a LeBron James. Si è scusato con James perché finalmente sapeva cosa significa indossare la maglie nba del leader. Lui sentiva che non era difficile essere un leader. Così ha lasciato James ai Celtics nel 2017, volendo guidare la squadra.

Ma i Celtics non si sono comportati bene in questa stagione. Hanno perso tre partite di fila di recente. Irving era sconvolto. Ha realizzato la difficoltà nella n ° 11 maglia Boston Celtics. Ha detto, “Capisco finalmente cosa ha fatto James nei Cavaliers: quando diventi un leader, non puoi semplicemente dire quello che vuoi dire, causerà molti fraintendimenti”.

Fortunatamente, Irving ha sviluppato il suo stile dominante e ha ricevuto un effetto significativo. Mercoledì sera, hanno sconfitto i Raptors e concluso la serie di sconfitte.

January 16, 2019

Klay Thompson è sempre così umile?

Filed under: Uncategorized — sportpallacanestro @ 8:08 am

Klay Thompson ha aggiunto molti onori alla sua maglie basket. Ha vinto 3 anelli del campionato NBA. Ma mantiene sempre il suo stile umile e di basso profilo. Anche a lui non piace accettare interviste dai media. Come rimane umile?

Thompson è stato selezionato dai Warriors nel primo round del Draft NBA 2011. Poi ha iniziato a indossare la maglia Golden State Warriors come giocatore di basket professionista. Ma in realtà la sua personalità e il suo stile di gioco sono principalmente coltivati al liceo. Il suo allenatore del liceo Jerry DeBusk ha avuto una profonda influenza su di lui.

Thompson ha ricordato DeBusk e ha detto: “All’inizio, ho pensato che quello che ho imparato dal coach DeBusk sono gli elementi più basilari, ma dopo aver giocato per Steve Kerr, sto facendo la stessa cosa che mi ha insegnato DeBusk. sa davvero qualcosa. ”

http://maglienbastore.wordpress.com

January 14, 2019

La star emergente di Dallas ha incontrato le superstar dei Warriors

Filed under: Uncategorized — sportpallacanestro @ 2:02 pm

Luka Doncic è una stella nascente per i Mavericks ora. La sua esibizione è abbastanza sorprendente come un novellino. I fan di Dallas indossano spesso la maglie basket numero 77 per vederlo giocare all’American Airlines Arena.

Questa domenica, l’American Airlines Arena ha assistito alla competizione accattivante tra Doncic e le superstar dei Warriors. Soprattutto la competizione tra lui e Stephen Curry con la maglia Stephen Curry dei numero 30. L’intensità di questo gioco non ha deluso i fan. Il punteggio è stato addirittura legato a 114-114 quando è stato lasciato l’ultimo minuto di gioco.

Alla fine, Curry ha concluso il gioco con la sua orribile abilità di tiro da tre punti. E i Warriors sconfissero i Mavericks nel 119-114. Ma anche i 26 punti, 6 rimbalzi e 5 assist di Doncic ci hanno impressionato. Dopo tutto, è ancora un debuttante del primo anno!

http://maglienbastore.wordpress.com

January 12, 2019

La terrificante abilità di tiro da tre punti di Stephen Curry

Filed under: Uncategorized — sportpallacanestro @ 10:13 am

Se qualcuno chiede a chi sta guidando la tendenza di tiro a tre punti della NBA oggi, è indubbiamente Stephen Curry che indossa la maglie basket n ° 30 Warrior. Ha dimostrato che i tre punti sono più importanti dei due punti con la sua inquietante capacità di tiro a tre punti.

Questo venerdì, l’Arena Oracle ha messo in scena di nuovo il suo fantastico spettacolo di tiro a tre punte. Questa è la partita dei Warriors contro i Bulls a casa. I fan della Golden State sono venuti per supportare la squadra nelle maglia Golden State Warriors. Alla fine, i Warriors hanno dimostrato ai fan che questo è un gioco degno da guardare con una vittoria 146-109.

Dopo la partita, Stephen Curry si è classificato terzo nella lista di tiro a tre punti della NBA. E la sua carriera è ancora all’apice, crediamo che diventerà il primo nella storia della NBA.

January 11, 2019

La bestia Cousins tornerà presto

Filed under: Uncategorized — sportpallacanestro @ 11:15 am

Prima dell’inizio della stagione, l’acquisizione da parte dei Warriors di DeMarcus Cousins era come un successo per l’intero campionato. Quando indossa la maglie basket dei Warriors, l’ultima debolezza dei Warriors sarà eliminata. E la formazione iniziale del campione in carica diventerà teoricamente invincibile.

Recentemente, i Warriors hanno confermato che Cousins si era ripreso dal tendine di Achille. E indosserà ufficialmente la maglia Golden State Warriors del numero 0 nel gioco contro i Clippers il 18 di questo mese. Questa non è una buona notizia per gli altri team.

Perché anche se si è appena ripreso dall’infortunio, lui è ancora il temperato Cugino. Può ancora facilmente segnare con il suo corpo e la sua tecnica. In breve, è ancora una bestia come sempre. lasciaci aspettare e vedere.

January 9, 2019

L’NBA è entrata in una nuova era

Filed under: Uncategorized — sportpallacanestro @ 12:23 pm

L’attuale NBA è completamente diversa dal passato. Sotto la guida dei Warriors, l’NBA è entrata nell’era dei three-pointers. Quando vedrai Stephen Curry che indossa la sua maglie basket dei 30 Warriors segnando quegli incredibili tre punti, rimarrai scioccato dal fatto che sia davvero pazzesco.

Nel gioco tra Warriors and the Kings lo scorso sabato, è stato prodotto un altro nuovo record di tre puntatori. Durante il gioco, le due squadre hanno aggiunto un totale di 41 tre punti. Curry ha segnato 10 tre punti e Buddy Hield in maglia Sacramento Kings No.24 ha segnato otto tre punti. Con l’aiuto di Curry, il campione uscente ha vinto la vittoria 127-123.

Nell’attuale NBA, la velocità e lo spazio offensivi sono diventati mainstream. E ogni giocatore che indossa la maglie basket sta sviluppando la sua abilità di tiro a tre punti. Quindi ci saranno molti nuovi record.

January 7, 2019

James Harden ha fatto riemergere i Rockets di nuovo

Filed under: Uncategorized — sportpallacanestro @ 1:10 pm

Credo che la partita di giovedì scorso tra Worriors e Rockets abbia causato scalpore. Sono rimasto scioccato vedendo l’eroe dei Rockets James Harden nella maglia Houston Rockets dei n.13 perdere un’altra tripla doppia. E si è rivelato incredibile che Rockets ha sconfitto i Worriors nella vittoria per 135-134.

Il gioco è come il replay delle Western Conference Finals. Gli avversari sono gli stessi con i giocatori di Rockets in maglie basket rosse e i giocatori di Worriors in maglie basket gialle. Il gioco è talmente teso che il risultato non è uscito fino allo scadere del tempo supplementare. Alla fine, i Rockets hanno ottenuto un’altra difficile vittoria con Harden che ha segnato 44 punti, 15 assist e 10 rimbalzi.

Come tutti sappiamo, le prestazioni dei Rockets erano state altalenanti dall’inizio della stagione. Ma con l’aiuto della forte opera di Harden, i Rockets sono resuscitati di nuovo. I fan sono felici di vederlo.

January 3, 2019

Tristan Thompson rispetta il sacrificio di Andre Iguodala per aiutare i Worriors

Filed under: Uncategorized — sportpallacanestro @ 1:03 pm

Andre Iguodala è un giocatore rispettabile. La sua maglie basket Worriors No.9 è destinata ad essere ritirata dai Warriors. Ha fatto tante grandi cose e persino il suo avversario Tristan Thompson ha espresso rispetto per lui.

Nel 2015, Iguodala ha giocato come l’antipasto dei Worriors nella quarta partita delle finali NBA contro i Cavaliers dopo essersi ripreso da un infortunio al ginocchio. I Worriors hanno finalmente vinto il campionato NBA 2015 con il suo grande aiuto, che lo ha portato a vincere l’MVP delle Finali. Il Cavaliers ‘Centre Thompson indossava la maglia Cleveland Cavaliers numero 13 e mostrava il rispetto dell’impatto di Iguodala sulle Finali 2015.

“Iguodala ha suonato una serie infernale”, ha detto Thompson. “Sono rimasto deluso dal fatto che perdiamo le finali, ma lo rispetto perché il suo successo significa molto per gli altri giocatori. Mostra che i tuoi sforzi ripagheranno alla fine. “

Next Page »